31.07.2010 – Mont Blanc du Tacul

Una volta ogni tanto, sempre meno spesso purtroppo, ci ritroviamo (Gio e Marco) in quota alle prese con qualcosa fuori della nostra portata, con l’amico di sempre, Mario (la guida), che compensa ampiamente le nostre debolezze. Stavolta avevamo nel mirino lo Sperone della Brenva al Monte Bianco ma le cattive condizioni della montagna, in particolare del versante sud, ci ha decisamente dissuasi. Abbiamo ripiegato sul più breve ma altrettanto impegnativo Triangle du Tacul, per una via non proprio bene identificata nelle guide, diciamo solo verso sinistra, un po’ su neve e un po’ su misto, con un paio di passaggi di roccia che ci hanno messo in croce.

Il tono della conversazione durante le soste in parete è sempre lo stesso, da anni, ossia “Comunque senza il Mario su di qua io e te… Era tanto tesa la corda? Perchè stavolta sarei caduto… Cacchio, ma io c’ho un figlio a casa… (novità !!)”

Ma alla fine in vetta ci guardiamo negli occhi abbracciamo il Mario e felici come dei bimbi gli chiediamo ” però  Mario che dici l’anno prossimo potremmo tentare….”  . Alla prossima uscita!

05.09.2010 – dallo sprint al doppio olimpico, passando per l’anello

Domenica ricca di novità e di conferme.

A cominciare dai 2 giovanissimi tesserati, nuovi di zecca, Ric e Davide F, che hanno debuttato nello sprint di Cremona, sotto lo sguardo amorevole di Luca.

Esordio col botto per Ric, subito anello, con una mossa di gran classe (salta un giro in bici), dimostrando che nonostante la giovane età ha già il talento dei mostri sacri, Fulvio e il Marchese, virtuosi del salto di giro…

Ottima gara anche per Luca, 91esimo e Davide F 233esimo (un buon inizio! Ma la prossima volta compra un paio di occhiali da bici, oppure gareggia anche con la sigaretta, a scelta…)

E nel frattempo al doppio olimpico di Locarno Fermo, il Pres e il Marchese si classificavano rispettivamente 9°, 138° e 149°. Sontuoso come sempre il nostro Can Che Dorme, che ormai si avvia a vincere facile il Campionato Sociale. Un bell’applauso anche per gli altri 2 “che dovevano fare un allenamento per l’Elbaman” e che si sono tirati il collo come due somari… con tenda medica per il Pres! Bisogna dare il buon esempio, o no?